come mettere preservativo

Come si mette il preservativo?: Come mettere un preservativo

Il preservativo è un metodo contraccettivo per evitare la gravidanza e le malattie sessualmente trasmissibili, per questo è molto importante sapere come mettere un preservativo.

Cominciamo col dire che il preservativo fa infilato sul pene in erezione prima di cominciare un rapporto sessuale. Quindi si può infilare il pene nella vagina o nell’ano una volta indossato.

Indossare un profilattico non è difficile, ma è molto importante indossarlo nel modo corretto perchè a nessuno piace avere un preservativo rotto, soprattutto, se non si ce ne accorge.

Ad ogni modo, sono in tanti, soprattutto i novellini del sesso, a chiedersi come si mette il preservativo e per questo vi suggeriamo di iniziare col provare da soli in modo da non farsi trovare impreparati nel momento di doverlo indossare.

Ricordate di provare vari preservativi per trovare quello più adatto a voi. Infatti, fra i tanti preservativi che si possono trovare in commercio potrete trovarne di varie misure, gusti, con rilievi stimolanti, ultrasottili e tanti altri tipi.

Come Mettere il Preservativo: Istruzioni per l’Uso

Cominciate con l’aprire l’involucro in cui è contenuto il preservativo ed estraetelo con delicatezza in modo da non danneggiarlo con le unghie o altro.

Una volta preso il profilattico, non di resta che stringere il serbatoio fra indici e pollice in modo da evitare che si crei dell’aria e poggiarlo sull’estremità del pene in erezione per poi srotolarlo fino a coprire interamente il pene.

Assicuratevi che in punto sia rimasto un pò di spazio per lo sperma e a questo punto siete pronti a fare del sesso sicuro.

Dopo l’eiaculazione estraete il pene tenendo ben stretto il bordo del preservativo con due dita in modo da evitare che si possa sfilare e perdere dello sperma.

Quando non utilizzare i preservativi?

Ci sono dei casi in cui è meglio evitare l’uso del preservativo e cioè quando la confezione o l’involucro presentano dei segni di usura in quanto il profilattico potrebbe risultare danneggiato o contaminato, nel caso in cui il preservativo sia fragile o asciutto, se il colore è cambiato, se lo sentite insolitamente appiccicoso e se è conservato da molto tempo soprattutto se al caldo e nel portafogli.

Ricordate che potete scegliere fra tantissimi tipi di preservativi, ma che per il rapporto sessuale anale è sempre bene scegliere quelli più resistenti.

sconto iscrizione newsletter