cosa fare e non fare per fare eccitare una donna

Cosa Fare e Cosa NON Fare per far Godere una Donna

Le donne sono complicate, non solo nella vita di tutti i giorni, ma anche a letto e per questo è importante sapere cosa fare e cosa non fare per far godere una donna.

Cosa Fare per Far Godere una Donna

Tra le cose da fare per far godere la propria donna c’è, di certo, evitare la monotonia.

Ad esempio, fare l’amore sempre nello stesso luogo influisce negativamente sulla libido della donna e, quindi, è bene improvvisare i luoghi in cui fare sesso che sia l’auto, un b&b, il bagno di un ristorante o qualsiasi altro luogo. L’importante è che non sia proprio sempre lo stesso.

Ovviamente, sono sempre importanti i preliminari per fare eccitare una donna e non bisogna dimenticare di eccitarla mentalmente oltre che fisicamente. Cominciate stimolando collo, orecchie, gomiti, cosce, natiche, capezzoli e non dimenticate il clitoride.

Ricordate di eccitare la donna giocando con i suoi sensi. Una musica di sottofondo per l’udito, delle candele o delle creme profumate per l’olfatto e per fare degli eccitanti massaggi erotici. Provate a bendarla per acutizzare altri sensi o cercate altri modi alternativi, ma non dimenticate di giocare con i sensi.

Provare i sex toys è un buon modo per fare venire una donna. Che sia un vibratore rabbit, uno stimolare clitorideo o un vibratore per il punto g o altro non potrete sbagliare e regalare alla vostra partner sessuale orgasmi unici e mai provati prima.

Sculacciare una donna è un buon modo per eccitarla. Le natiche, infatti, sono una delle zone erogene femminili e sculacciarle regala grande libido e carica erotica che scatena l’orgasmo. Anche, in questo caso, potrete decidere di avvalervi di sex toys come fruste, sculacciatori o fare a mani nude.

Cosa non fare

Iniziamo col dire che per far godere una donna, non si devono assolutamente trascurare i preliminari. Una sveltina non dispiace, ma se si è a letto i preliminari non possono prescindere e voi sarete i primi a beneficiarne.

Non siate egoisti e non correte: non cercate di arrivare subito al dunque e non preoccupatevi solo del vostro piacere, ma siate devoti alla vostra donna e cercate di dedicarle tutte le dovute attenzioni per godere insieme.

Non siate ossessionati dalla penetrazione anale, almeno informatevi se le piace e non fatelo a sorpresa. Quindi, ottenete prima il permesso e poi lubrificate bene con oli e creme lubrificanti o con la vostra lingua.

Non esigete il sesso orale, non a tutte piace farvi un pompino. Quindi, non portatele la testa dove volete per farvelo fare, se la donna non vuole lasciate stare e non cercate di convincerla con delle frasi insulse. Se vorrà succhiarvelo farà da sola perché sa quando e come farlo.

Non esagerate con la lingua. Ricordate che non siete dei cani e che anche se i baci piacciono, troppa lingua non piace.

Non assecondate ogni vostro desiderio a prescindere, cercate di capire cosa piace alla donna che avete di fronte.

Non parlate delle vostre esperienze passate, ma dimostrate cosa sapete fare con i fatti. Il vostro curriculum sessuale non interessa.

Non cercate di imitare i porno perché la realtà è ben diversa, non potete fare ciò che volete con una donna appena conosciuta e non siate troppo violenti.

Non dettate il ritmo se lei è sopra. Avete tante altre posizioni per essere voi a comandare, ma l’amazzone non è tra queste. Se lei è sopra è il suo momento ed è lei a condurre il gioco e dare il ritmo che le pare.

Non cambiate posizione se la donna sta per venire. State attenti ai suoi bisogni, perché quando una donna sta per venire si sente e si vede e aumenterà il ritmo e la presa su di voi, il respiro sarà più affannoso e aumenterà anche la lubrificazione. Nemmeno a voi piacerebbe si staccasse sul più bello.

Non stimolate il clitoride con troppa foga. Il clitoride, come il frenulo, va stimolato con dolcezza.

Non avere un rapporto frettoloso. Un conto è martellare 5 minuti con una penetrazione frenetica in un rapporto di 40 minuti e un conto è finire in 15 minuti.

Non tenetela a pecorina tutto il tempo. Sarà anche la vostra posizione preferita e ottima per raggiungere il punto g,  ma metterla subito a 90 e scoparla tutto il tempo così non è bene e può essere, addirittura, considerato come offensivo.

Non tenetele la testa durante la fellatio. Al contrario di quanto si possa pensare, la stragrande maggioranza lo odia.

Infine, state attenti al dopo sesso. Se ci tenete ad una donna con cui fate l’amore non scappate e non addormentatevi, ma dedicatele qualche piccola attenzione. Soprattutto, non chiedete se le è piaciuto.

Info
Cosa Fare e Cosa NON Fare per far Godere una Donna
Titolo
Cosa Fare e Cosa NON Fare per far Godere una Donna
Descrizione
Leggi l'articolo e scopri cosa fare e, soprattutto, cosa non fare per fare godere una donna e farle raggiungere il piacere massimo.

sconto iscrizione newsletter